mercoledì 3 agosto 2011

Il sogno infranto di Zapatero

MADRID - Sarà come se i nonni ereditassero il paese dai nipoti. Una cosa inconcepibile, contro le ragioni del tempo. Abbiamo scherzato. Ci abbiamo provato, avete visto, ma abbiamo perduto. Adiòs, Zapatero. È stata una lunga allegria, poi una lunga agonia. Non bisognerebbe mai illudersi, lo insegnano le favole popolari: i "giorni del vino e delle rose", come si dice qui, lasciano la testa pesante e odore di fiori che marciscono. "Il tempo è un veliero", Garcia Lorca si impara a memoria in terza e […]




SENT FROM REPUBBLICA MOBILE
Please visit m.repubblica.it from your mobile phone or, if you have an iPhone, download the free Repubblica Mobile application from iTunes.